ARRIVA L’ESTATE: QUELLA FASTIDIOSA SENSAZIONE DI GONFIORE

Quando inizia a fare caldo, soprattutto in città e soprattutto se il caldo porta con sé un fastidiosa umidità, possiamo sentirci più gonfi e appesantiti. Dietro questa sensazione, ci possono essere due fastidi principali che si possono presentare separatamente oppure essere entrambi presenti contemporaneamente.

Come sempre, ahimè i ritmi frenetici, la cattiva alimentazione e lo stress li aggravano entrambi.

Il primo fastidio che causa pesantezza, lo si sente soprattutto a livello delle gambe. Il secondo a livello di stomaco e/o intestino.

Il primo, la pesantezza agli arti inferiori, può essere dovuto a una difficoltà circolatoria. Sangue e linfa non riescono a circolare nel migliore dei modi e i liquidi ristagnano. In questo caso vengono consigliati rimedi come l’Ippocastano MG, il Castagno MG e la Betulla verrucosa linfa che, uniti a oli essenziali (applicati localmente, dopo essere stati debitamente diluiti) contribuiscono a portare leggerezza e gambe meno gonfie. Tra gli oli essenziali: Cipresso, Menta piperita e Arancio dolce, sono quelli che a me piacciono di più. Possono essere diluiti in olio vegetale di Elicriso.

Un’unica, importante accortezza: gli agrumi, come l’Arancio dolce, sono fotosensibilizzanti, quindi è meglio applicarli la sera e non la mattina quando poi ci si espone al sole (si rischiano, come minimo, brutte macchie sulla pelle).

Per ridurre i gonfiori che riguardano stomaco e intestino, vengono spesso consigliati Fico gemme MG e Magnolia officinale MG. Un bel massaggio con Lavanda vera olio essenziale, diluito in un olio vegetale a piacere, può rilassare tutta l’area e lasciare andare le tensioni nervose che si scaricano in questa zona.

#lovewhatyoudo #dowhatyoulove #naturopathyisthekey