Estate e nutrimento, secondo la medicina cinese

Siamo nella fase in cui lo Yang, il caldo, inizia a crescere.

L’energia va verso l’esterno e sale verso l’alto come la forza esplosiva tipica dell’estate.

L’estate è il momento di massimo calore, o Yang.

È un periodo caratterizzato da calore, giornate lunghe e una natura al pieno della sua vitalità.

Tutti possiamo percepire gli effetti energetici dell’estate:

le nostre energie circolano più facilmente, facendoci sentire svegli e pieni di vitalità.

Siamo più attivi, meno stanchi, abbiamo più voglia di socializzare. Siamo più gioiosi.

Ahimè l’estate ha anche degli svantaggi per il nostro organismo dati appunto dal caldo e dall’afa.

Come possiamo rinfrescarci mangiando gli alimenti giusti secondo l’alimentazione energetica ?

In estate possiamo proteggerci dal caldo esterno usando più alimenti freschi ed evitando quelli che riscaldano.

– Tra i cereali ti consiglio:

il miglio, l’orzo, il grano saraceno (integrale!), e la soia nelle sue varianti, quindi la soia verde, il latte di soia e il tofu.

– Tra le verdure preferisci:

il carciofo, la bietola, gli spinaci, il sedano, lo zucchino, la melanzane e le varie insalate, inoltre mela, fragola, mirtillo e ananas.

Per mantenere intatta la natura rinfrescante di frutta e verdura possiamo mangiarla cruda, giacché bollita, la loro natura si sposta leggermente verso lo Yang, cioè il caldo.

– Tra le carni ti suggerisco:

coniglio, anatra, pollo.  Anche l’albume dell’uovo ha un ottimo potere rinfrescante.

Durante le giornate più calde e afose possiamo aggiungere alimenti di natura fredda per purificare ulteriormente il calore esterno che invade il nostro corpo, quindi via libera ad anguria, melone, banana, limone, cetriolo, pomodoro crudo oppure un bel piatto di vongole o delle ostriche.

Con il caldo, l’energia ritorna in superficie, avrai la pelle più bella perché maggiormente irrorata di sangue, i pori si aprono e si suda. In questo modo il corpo riesce a liberarsi del troppo calore, contemporaneamente, però, perde acqua e sali minerali.

Ecco perché in estate è importante assicurare un giusto apporto di liquidi. Per nutrire i liquidi sono essenziali tutti gli alimenti freschi e freddi che abbiamo elencato sopra.

Nell’alimentazione energetica si usano inoltre i sapori dolce e acido per creare liquidi e quindi aiutarci a rimanere ben idratati.

Alimenti freschi, freddi, crudi, umidificanti e pesanti costano alla povera Milza una grande fatica. Se quindi assecondiamo troppo il nostro bisogno estivo di questo tipo di alimenti, la nostra digestione può andare incontro ad alcuni fastidi.

Ti faccio qualche esempio: gonfiori, stanchezza, avremo le feci molli o la diarrea.

Per aiutare la digestione bisogna quindi trovare un equilibrio tra l’esigenza di rinfrescarsi e di nutrire i liquidi e la necessità di non sovraccaricare la milza con alimenti troppo difficili da trasformare.

Ti suggerisco di combinare ingredienti crudi e ingredienti bolliti, condire gli alimenti freschi con qualcosa di tiepido o caldo o semplicemente sbollentare velocemente gli alimenti troppo rinfrescanti o freddi di frigo sono alcune delle possibilità che abbiamo per non incappare in spiacevoli fastidi.

Se desideri, possiamo stabilire insieme il tuo personale programma di benessere.

Chiamami al 347-1206912 e fissa la tua consulenza personalizzata!

Ti aspetto 🙂

Francesca

2021-07-02T05:30:00+00:00

Lascia un commento

Torna in cima